Pubblicato da: stevern-sail | 28 marzo 2012

Volvo Ocean Race -VOR- vento 60 knt

La 5° tappa della regata oceanica  collega  Sanya a Itajai e il percorso è uno tra i più pericolosi per le condizioni meteorologiche .Infatti le imbarcazioni degli equipaggi passeranno per il punto più a Sud del pianeta – Ushuaia.

In questa zona di mare gli atleti hanno incontrato notevoli problemi e rotture che li ha costretti al fermo tecnico.

Sono stati ostacolati da vento di oltre 60 nodi di intensità e onde di 10 metri.

Alcune di esse hanno dovuto rinunciare a procedere (Sanya e Abu Dhabi) che hanno interrotto la gara per le dovute riparazioni allo scafo.

Telefonica dista 900 miglia dalla barca francese Groupama di Frank Cammas, al comando.

Seconda è a barca americana Puma capitanata da Ken Read.

Un grazie per la concessione delle foto che Carla Anselmi (media press manager -VOR  -) sempre gentilmente mi invia.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: