Pubblicato da: stevern-sail | 11 aprile 2012

..ma che “c’azzecca” …Napoli con la America’s CUP? qualcuno mi ha chiesto!

..ma che “c’azzecca” Napoli con l’America’s Cup..qualcuno mi ha chiesto!!!
allora, per coloro che non sono addetti ai lavori, per i curiosi e per gli amici in genere…faccio una sintesi di numeri e dò qualche spiegazione:
AC45 oggi a Napoli (2012)
AC72 .a S. Fransisco nel (2013)…che vuol dire
da oggi mercoledì 11 aprile fino a domenica l’America’s Cup è riservata ai multiscafi da…
45 piedi = circa 13,50 metri.

invece la categoria AC72 è riservata ai multicscafi di 72 piedi= circa 22 metri.

Un tempo erano i monoscafi ma oggi il campo di regata dell’America’s Cup ha visto l’ingresso dei catamarani, potenti macchine da combattimento velico.
Pensate che con 26 nodi di vento riescono a raggiungere velocità di 24 nodi e a volte anche di più.
Nelle barche AC45 l’equipaggio è formato da 5 persone.
Altri dati tecnici delle imbarcazioni “High-tech”:
albero alto circa 20-21 metri – pescaggio di circa 2,70 metri – superfici veliche da sballo e soprattutto VELA AD ALA RIGIDA.
Un cambiamento globale insomma che a qualcuno non piace per nostalgia dei famosi monoscafi

Oggi si è disputata la prima regata:
1° ENTZL, 2° Team Korea, 3° Oracle Spithill, 4° Energy Team, 5° Luna Rossa Swordfish, 6° Luna Rossa Piranha


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: