Pubblicato da: stevern-sail | 2 dicembre 2013

un suggerimento del comandante……per i navigatori.

Come vi ancorate ?

Quanti di voi usano questo sistema quando gettano l’ancora in rada? A cosa serve? Sardinia 2013Noi facciamo così.

Date bene un ‘occhiata alla catena dell’ancora e nella fotografia noterete che c’è una fettuccia bianca con un particolare gancio che si inserisce sulla catena . Bene! L’equipaggio del Melina è ormai abituato e sa cosa fare una volta gettata l’ancora sul fondo,  nella baia dove vogliamo stare tranquilli e anche più comodi.

A volte il vento rinforza e l’onda che sbatte sulla prua della barca fa beccheggiare lo scafo con il fastidioso disturbo a chi che si trova a bordo. …

……Che fare?

L’oggetto in questione, autocostruito, l’abbiamo battezzato “NASO ACUTO” per via dell’angolo che la catena forma con la superficie del mare e per il fatto che esercita bene il suo lavoro appena avverte l’onda che si fa più intensa.

Il suo scopo è duplice:

  1. quello di RIDURRE L’ANGOLO di tensione della catena e quindi di garantire maggiore tenuta.
  2. quello di AMMORTIZZARE il colpo dell’onda ed evitare che la catena rimanga inutilmente sempre in forte tensione sul barbottino.

RIGUARDATE LA FOTO e vedrete che la fettuccia corre a ritroso per circa 1 metro e mezzo sui due lati della prua e si inserisce con le sue asole nelle galloccie. Il gancio mantiene la tenuta della catena in quanto è strettamente allacciato ad un suo anello.

In questo modo la forza di tensione è esercitata sulle galloccie e non sul barbotino del salpancora. La fettuccia bianca  ha una forza di rottura di 2000 kg ed è del tipo ugulae utilizzata sul Melina come “life-line”  e che percorre tutta la fiancata fissata alle estremità. Serve per consentire il passaggio dell’uomo su tutto il camminamento laterale della barca. [E’ sulla life-line che si aggancia il moschettone con la cintura di sicurezza soprattutto quando le condizioni meteo si fanno importanti ed il mare ingrossa e qualcuno ha la necessità di portarsi a prua per le manovre ( come la preparazione della vela trinchetta) ].

Tornando al “Naso Acuto” , il sistema è anche molto facile da togliere quando si deve salpare di nuovo e basta azionare il salpancora e con una mano recuperare la fettuccia che nel frattempo si è allentana mentre il gancio di tenuta si rimuove con molta semplicità.

….Poi si riparte!!!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: